Notti al Museo

A SOLFERINO (MN), domenica 12 agosto si potrà provare l’avventurosa esperienza di diventare per una notte un soldato francese del 1859, grazie ad “Entres les lignes”, in collaborazione con i rievocatori storici del gruppo 100ème de Ligne.  Il viaggio nel tempo partirà dal Museo di Solferino, dove i segreti e le curiosità del Museo e della Battaglia del 24 giugno 1859 verranno raccontati da una vivandiera francese in divisa ottocentesca. Il percorso continuerà con l’Ecole du Soldat: come si componevano Divisioni, Brigate e Reggimenti? Com’era la vita di un soldato del XIX° secolo?  A seguire, breve addestramento e manovre militari davanti al Museo, con i rievocatori in uniforme dell’epoca.  Pronti per mettersi in marcia, i visitatori seguiranno i soldati in una passeggiata marziale (difficoltà: medio-facile, durata: 15-20 minuti. Munirsi di torcia elettrica) fino alla Spia d’Italia. Alla Rocca li attenderà un’insolita sorpresa… ciascuno riceverà un foglio con una diversa infrazione al regolamento militare e saranno messi sotto processo! Al termine del processo militare, proseguiranno nella visita alla Rocca con i rievocatori del 100éme de Ligne. Il percorso nella Storia si concluderà a mezzanotte, scendendo di nuovo verso il Museo e visitando in notturna il suggestivo Ossario.

Mercoledì 15 agosto, sempre a Solferino, sarà la volta di: “A caccia di tesori sulle note del Risorgimento” con ritrovo al Museo di Solferino, alla scoperta dei cimeli e dei tesori nascosti in questo piccolo scrigno museale ed un’avvincente caccia al tesoro per bambini, tenuta da una dama dell’Ottocento, da una vivandiera francese e dai rievocatori del 100éme de ligne.  Per gli adulti, un accompagnamento musicale dal vivo, da parte del musicista Michele Favro, sulle note delle musiche risorgimentali, farà immergere i visitatori nell’atmosfera di quegli anni di lotte per l’indipendenza e di battaglie. Accompagnati poi da un tamburino, a passo di marcia dietro ai soldati francesi in divisa risorgimentale, (difficoltà: medio-facile, durata: 15-20 minuti. Munirsi di torcia elettrica) si salirà fino alla Rocca dove i rievocatori francesi racconteranno le fasi della battaglia che portarono alla sua conquista, il 24 giugno 1859.  Conclusa la visita alla Spia d’Italia, inquadrati nell’Esercito francese del II Impero, si marcerà alla volta dell’Ossario, a conclusione dell’itinerario risorgimentale.

Scarica qui il Programma delle Notti al Museo in pdf